Pessime strade, pessimi autisti e pessimi controlli

E’ di qualche giorno fa la notizia dell’ennesimo, gravissimo, incidente accaduto sull’autostrada A4 Venezia – Trieste, all’altezza dell’uscita di Cessalto (TV). Le telecamere della società che gestisce quel tratto di strada hanno ripreso la scena, davvero drammatica. Il conducente dell’autoarticolato che viaggia in direzione Trieste improvvisamente sbanda a sinistra, colpisce un camper che lo sta sorpassando, va a sfondare il guard rail centrale come se fosse di burro e si schianta contro un altro autoarticolato e due automobili che viaggiavano tranquillamente nella direzione contraria, facendoli esplodere. Il bilancio dell’incidente è di sette morti, nessun sopravvissuto.

Ecco il video dell’incidente (da RAI TG1):

Al di là della circostanze in sè, questo incidente è causato da tantissimi fattori:

  • inadeguatezza dell’autostrada A4: l’arteria è oramai del tutto insufficiente per sopportare i volumi di traffico odierni, generati dal massiccio afflusso di autoveicoli e autoarticolati provenienti dall’Europa dell’est, aumentati esponenzialmente negli ultimi quindici anni; anche la futura terza corsia sarebbe insufficiente;
  • mancanza assoluta di controlli: la Polizia Stradale si limita a controllare, saltuariamente, i veicoli all’uscita della barriera di Venezia, provenienza Milano. Di fatto, da Venezia est a Trieste è rarissimo incontrare pattuglie della Stradale in servizio; quando si incontrano stanno piazzando gli autovelox…
  • nessuna limitazione al traffico pesante: i camionisti non vengono quasi mai controllati (soprattutto dopo le soste agli autogrill), non rispettano le pause obbligatorie per legge e, spesso, si comportano come veri delinquenti, forti delle dimensioni dei loro mezzi. Inoltre non si fa nulla per scoraggiare o almeno dirottare il traffico di questi mezzi al di fuori della A4, per esempio agevolandone il trasferimento su treni-trasporto.
  • blochhi del traffico pesante inefficienti: il 9 agosto era giornata marchiata con il “bollino nero” per i preoccupanti volumi di traffico previsti. Possibile che i mezzi pesanti siano stati autorizzati a circolare fino alle ore 16? Non potevano essere fermati dalla mezzanotte del giorno prima?

One thought on “Pessime strade, pessimi autisti e pessimi controlli

  1. superale scrive:

    in realtà controlli non se ne vedono mai, inoltre le nostre autostrade non sono adatte a sopportare tutto il traffico dei camion che circolano….e son veramente troppi

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: