Archivi categoria: BMW

Anteprima BMW Serie 3 restyling

via Carscoop

Annunci

[OT] Vinci l’iPhone!

Vado fuori tema e segnalo questo concorso: ai più fortunati in regalo un iPhone!

Iphone

Se hai la trazione posteriore finisci nel fosso

via GermanCarBlog

Bell’esempio di pubblicità comparativa, che segue una leggenda metropolitana: per anni le BMW sono state bollate come auto pericolose sul bagnato e/o che non tengono la strada. In realtà di questo si iniziò a parlare sul finire degli anni ’70 anche e soprattutto per il successo dei modelli della serie E21, che nelle versioni più potenti mettevano un po’ alla prova le capacità di guida dei proprietari, specialmente su fondi viscidi: peso ridotto, trazione posteriore e potenza elevata facevano della prima serie 3 della BMW una berlina sportiva non alla portata di tutti; da qui la leggenda.

Audi ha sfruttato questo a suo favore, catturando l’uscita di strada di una nuova BMW M3 (a trazione posteriore, per chi non lo sapesse) impegnata in un test comparativo con l’Audi RS4 (che invece ha la trazione integrale, sempre per chi non lo sapesse), rimarcando che questo succede se non hai ®quattro (oppure potrebbe succede se non sai guidare).

BMW Serie 1 restyling

Da BMW Serie 1 Virtual Club

Arriva il restyling della piccola di Casa BMW, la serie 1. Di certo ci sarà la versione a tre porte. Nessuna notizia circa eventuali modifiche meccaniche.

La cacca di cane

da Times

Jeremy Clarkson – per chi ancora non lo sapesse, è quello di Top Gear  – ha provato la BMW 335i coupé. Lodi sperticate per il motore (“un capolavoro”), per il telaio (“perfettamente bilanciato”), sterzo, freni e compagnia bella.

Però…. ti pareva che non ci fosse qualcosa che non gli andava bene?? Jeremy dice che spendere oltre 33.000 sterline per un’auto che ha il design di una Hyundai… Insomma lui si aspettava qualcosa di più: “Pensate al quadro di uno dei più grandi artisti al mondo: i tocchi del pennello sono magnifici, il disegno superbo. La prospettiva è eccezionale e il dettaglio degno di  Leonardo. Però il soggetto del dipinto in realtà è uno stronzo di cane…”